Il Percorso degli Ecomusensi

Un divertente percorso multi-sensoriale accessibile a tutti

Il "Percorso degli Ecomusensi" è un percorso multi-sensoriale di 1 km con piazzole dotate di diverse installazioni per la stimolazione dei cinque sensi. Questo tracciato, facilmente raggiungibile dal centro del paese di Gerola Alta, è stato progettato per essere pienamente accessibile a tutti, e per stimolare e potenziare tutti i cinque sensi di chi lo frequenterà, siano essi bambini, adulti, anziani o persone con disabilità psichica e motoria. Il percorso si inserisce in un ambiente di particolare interesse dal punto di vista paesaggistico, naturale e panoramico come quello della Valgerola: il tempo trascorso in un ambiente simile può dare a tutti una serie di benefici per la salute, partendo dalla riduzione dello stress.

Per darvi un'idea di quello che vi aspetta quando visiterete il percorso, immaginatevi di iniziare il circuito, di attraversare aiuole con aromi e colori diversi e altre piazzole pensate per stimolare i sensi del gusto e dell'olfatto. Ora fermatevi un attimo a riposare e ascoltate questi suoni e strumenti musicali. Adesso se volete chiudete gli occhi: davanti a voi ci sono dei pannelli tattili che potrete toccare per farvi svelare un'altra parte del cammino. Proseguite attraversando un sentiero con materiali e installazioni sugli alberi, tubi sonori, bandiere ecc... Un'altra sosta di riposo e siete giunti alla fine!



Tuttidappertutto

Il bellissimo "Percorso degli Ecomusensi" fa parte di un interessante progetto chiamato "Tuttidappertutto", il cui fine principale è quello di promuovere in Valtellina e Valchiavenna un turismo per tutti, sociale, sostenibile e accessibile, con una maggiore attenzione e consapevolezza delle necessità di ogni visitatore, andando ad abbattere molte barriere architettoniche, culturali e sensoriali.

Nel progetto "Tuttidappertutto" realizzato in Valgerola, rientra anche il Museo "La Casa del Tempo". Si è infatti cercato di recuperare e rendere accessibili gli spazi esterni alla museo stesso, creando un percorso geologico e un percorso botanico che permetteranno a persone con difficoltà motorie e in carrozzina di toccare con mano quello che nella Casa del Tempo è racchiuso nelle bacheche. Il percorso geologico ripercorrerà la storia della Valgerola attraverso l'esposizione di minerali e rocce locali, con l'ausilio di pannelli descrittivi e una mappa tattile che permetterà anche ai non vedenti di muoversi nei vari spazi. Il percorso botanico svelerà la flora delle Prealpi orobiche facendo conoscere a tutti le varie specie di arbusti e fiori tipici dell'alta montagna con pannelli descrittivi e il richiamo ai cinque sensi. L'accessibilità alla Casa del Tempo è stata completata con la realizzazione di un montacarichi all'ingresso laterale della chiesa.


Clicca qui sotto per visitare la pagina dedicata al Museo "La Casa del Tempo"